Il Forum

fare arte senza confini
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Gay, canzoni e fiori sul palco.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Webster
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Gay, canzoni e fiori sul palco.   Mer Mar 04, 2009 1:36 pm

Ne parlo ora perchè "freddo" è meglio.
La polemica sui GAY a San Remo: strumentale agli ascolti? E a distanza di qualche settimana ancora a rigirare la stessa zuppa sul fuoco (Povia si sfoga, etc. etc.). Le canzoni mi sono piaciute poco e le vittorie mi sono sembrate "prodotte". La Sincerità da telefonino (ma il videoclip l'avete visto?) e le "amicate" televisive. Davvero gli italiani sono "malpensanti" o il peccato è proprio "pensare"?. Quest'anno, a parte il vuoto pneumatico dell'offerta alternativa sulle altre reti (casuale?), i "televedenti" hanno dato una chance al festivalone nazionale, o forse più al suo conduttore. A parte i lampi di Benigni, il resto cos'è stato? Possono servire le scale di San Remo e scendere sempre più in basso, magari seguendo la codina di una bianconiglietta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jo march

avatar


MessaggioTitolo: Re: Gay, canzoni e fiori sul palco.   Gio Mar 05, 2009 10:19 am

La penso come te su tutto e le canzoni non erano un granchè! Ed è inutile che dicano che il festival sia rinato. Ma non è vero! E' rinato lo spettacolo nello spettacolo e per tanti motivi, primo fra tutti coprire uno spazio di quattro ore sempre per il benedetto (o maledetto) indice d'ascolto. Non credo che sedici canzoni non si riescano ad ascoltare in due ore e mezza compresi gli ospiti. Mi viene da chiedermi solo e lo chiedo anche a voi cosa ormai manca alla musica italiana? O meglio perchè non riesce più a dirci molto? Temi a sfondo sociale o solo d'amore perchè non colpiscono più il cuore della gente? Hai ragione Webster cercano di appiattirci tutti e "pensare" è un peccato grave. Penso a testi anche solo d'amore (non entriamo nel politico perchè è un discorso a parte) o di ricerca interiore dell'uomo che restano nel tempo: "La cura" di Battiato, "La costruzione di un amore" di Fossati (recentemente ascoltati e rispolverati grazie al caro Morgan), oppure "Un giorno credi" di Bennato, "Emozioni" di Battisti, cavolo ti entrano dentro ancora adesso e ti scavano nella pancia. Anche un Baglioni dei vecchi tempi mi emoziona con "Mille giorni di te e di me". E poi mi sento dire proprio ieri da una mia amica quasi con rimprovero: "come non sei contenta che abbia vinto un ragazzo giovane con una storia drammatica alle spalle? In fondo se lo meritava!" Avrei preferito che mi avesse detto "la canzone mi piace ed è orecchiabile" l'avrei accettato più volentieri, ma meritarselo perchè ha un passato drammatico alle spalle no eh!! Il merito è un'altra cosa! E poi lui dice che in quei giorni aveva mal di gola e non ha dato il meglio di sè e ci può stare, ma mal di gola o no, non canti con accento sardo! E la dizione? Venditti quando canta "Roma capoccia" ha l'accento romano e te credo, ma quando canta "Alta marea" proprio no! Ormai a San Remo si aspetta con ansia la serata dei duetti dei cantanti in gara con gli ospiti che la gara vera e propria! Prendo l'assist lanciato da Webster per dire che io quelle scale non le scendo non perchè le conigliette non mi piacciano essendo donna, ma neppure per seguire i modelli superfighi presenti!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
madonnaro

avatar


MessaggioTitolo: Capossela per un po' d'ottimismo   Mar Mar 10, 2009 2:05 pm

Vi consiglio questo video di VINICIO. E' realizzato tutto con la tecnica dello stop-motion. Gusto retrò e voglia di non pensarci. O meglio, di dedicare un po' di tempo a noi stessi, con cose semplici, senza cercare chissà che. Cercare l'ottimismo si, farci prendere in giro no.

http://www.viniciocapossela.it/giornata_perfetta.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
madonnaro

avatar


MessaggioTitolo: TENCO IRONICO!   Mar Mar 10, 2009 2:11 pm

Grazie a CROZZA ITALIA e all'ospite MORGAN ho scoperto un Tenco ironico. La canzone cantata da Crozza e Morgan è proprio di Tenco:
Era l'autunno e il cameriere Antonio
servendo ad un tavolo di grandi industriali
sentì decidere che per l'estate prossima
sarebbe andata di moda l'acqua blu
Loro dicevano che bastava fare una campagna di pubblicità
Mettere in ogni bar un po' di bottigliette
ed il successo non poteva mancare
Antonio tra se rideva
ahahah-ahahah
diceva “me ne infischio della moda io bevo solo quello che mi va”
venne l'inverno e Antonio vide al cinema
cortometraggi con bottiglie d'acqua blu
fotografie sui muri e sui giornali
di belle donne che invitavano a provarla
in primavera già qualcuno la beveva
e pure lui un giorno a casa d'un amico
dovette berla perché quello imbarazzato
gli disse “scusa ma non m'è rimasto altro”
Antonio però rideva
ahahah-ahahah
diceva “me ne infischio della moda ma in mancanza d'altro bevo quel che c'è”
venne l'estate ed in villeggiatura Antonio aveva sete e non sapeva cosa bere
in ogni bar dove chiedeva un dissetante
manco a farlo apposta gli servivano acqua blu
le prime volte lui si era opposto
ma poi pensò “chi me lo fa fare”
e da quel giorno poco a poco si abituò
un mese dopo non beveva altro
Antonio però rideva
ahahah-ahahah
diceva “me ne infischio della moda ma bevo questa bibita perché mi va”
ora è l'autunno, Antonio è all'ospedale
intossicato perché beveva troppo
e per servire quel tavolo importante
s'è fatto sostituire dall'amico Pasquale
stan decidendo per la prossima moda
un pantalone a strisce gialle e nere
basterà fare una gran pubblicità
farlo indossare da qualche grande attore
Pasquale tra se sorride
Ahahaha-ahahah
E dice “me ne infischio della moda io porto solo quello che mi va”
Ma io vedo già Pasquale
Ahahah-ahahah
Chissà come starà male
Coi pantaloni a strisce gialle e nere
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gay, canzoni e fiori sul palco.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gay, canzoni e fiori sul palco.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Piatto di vetro con fiori
» Folletti dei fiori
» Fatine dei fiori
» Piccola fatina dei fiori
» Fiori di carta effetto vetro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Forum :: LEGGO VEDO ASCOLTO SCRIVO... :: NOTE DI NOTE-
Andare verso: